I citofoni degli appartamenti di Madrid

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)

Il citofono del mio appartamento di Madrid

Approfitto del fatto che l’altro giorno sono stato svegliato dall’autoproclamato “Tecnico dei campanelli” per parlarvi dei citofoni degli appartamenti di Madrid. E voi direte: “che cazzo ce ne frega a noi dei citofoni?”. In realtà, volevo usarli come scusa per spiegarvi com’è fatto un indirizzo spagnolo, in particolare quello madrileño. Innanzitutto, vi invito ad apprezzare per qualche minuto il mio citofono immortalato in foto… Bello, eh?

Dunque, la prima cosa che colpisce dei citofoni degli appartamenti di Madrid è la più totale assenza di nomi, bensì la presenza di strani numeri al loro posto. Questi numeri ordinali stanno a indicare il piano a cui è situato l’appartamento in questione (1º, 2º, 3º, ecc…). Da notare anche la presenza del termine “Bajo” (letteralmente basso), che indica che l’appartamento si trova al piano terra. Subito dopo il numero compare di norma una lettera tra queste: I, C o D. Rispettivamente, indicano che l’appartamento si trova sulla sinistra (o izquierda), al centro o sulla destra (o derecha). Per complicare ulteriormente le cose, dopo questa lettera se ne trova un’altra, per differenziare gli appartamenti che si trovano nella stessa ala dell’edificio. Quindi, se ci sono due appartamenti al secondo piano sulla sinistra saranno: 2º I A e 2º I B. Ho semplificato un po’ le cose (evitando di introdurre scale, portoni, ecc…), ma il concetto di base è quello.

Probabilmente, l’assenza di nomi sui citofoni è dovuta all’elevato ricambio di inquilini e sicuramente anche all’incommensurabile accidia dello spagnolo medio. Fatto sta, che gli indirizzi degli appartamenti di Madrid si strutturano di norma come segue:

Nome Cognome
C/ Nome della via, 12 – 2º I B
28013 Madrid (Madrid)
España

Quella C/ seguita da una barra che tanto lascia perplessi all’inizio del nome della via è l’abbreviazione di calle (letteralmente: via). Se siete stati a Venezia sapete sicuramente di cosa parlo. Ci sono anche altre abbreviazioni dei toponimi, tipo: P.za (Plaza), Av (Avenida), ecc… Il compito di scoprire gli altri toponimi è lasciato come esercizio al lettore. Per inciso, il CAP di Madrid è 28XXX, dove le ultime tre cifre variano a seconda del quartiere.

Se avete dubbi, non esitate a lasciare un commento perché ultimamente, dato che stiamo cercando casa, ne stiamo vedendo proprio tanti di indirizzi…

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)
Posted on by santa in Affitto