Una guida di Madrid? No, due.

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)

Guide di Madrid

Diciamo che siete appena arrivati a Madrid e non vantate degli amici simpatici e affabili come noi che vi portano a zonzo per la città o che vi tengono informati sull’attualità. Cosa fate? Di norma, il Turista Italiano Tipico (noto anche come TIT) si reca negli appositi punti di informazione turistica, dove danno a tutti la stessa guida turistica di Madrid senza bisogno di proferir parola (poiché appunto il turista normalmente non sa lo Spagnolo), e iniziano a visitare quelle che noi veterani chiamiamo “le solite cose da TIT”. Se non siete TIT o non volete sembrare tali davanti ai vostri amici, allora continuate a leggere…

Come in tutte le città che si rispettino, anche a Madrid vengono pubblicate con frequenza settimanale varie guide dell’ozio (i.e. guías del ocio), come le chiamano qui, che altro non sono che inserti di quotidiani od opuscoli di free-press volti a informare il pubblico sulle attività notturne e non della città di Madrid. Le guide di Madrid che vi presento oggi sono le mie due preferite: la prima si chiama OnMadrid e l’altra si chiama semplicemente Guía del Ocio. La prima la potete acquistare comprando El País il venerdì, una delle testate giornalistiche più famose della Spagna, simile alla nostra La Repubblica. La seconda guida invece la trovate nel VIPS, che è una catena di supermercati/ristoranti spagnola, di norma vicino alla cassa.

Ebbene, queste guide di Madrid sono delle vere e proprie bibbie diurne e notturne di tutti i tipi di attività che si svolgono nella città: concerti, film in proiezione, locali con musica dal vivo, ristoranti, posti di recente apertura, esposizioni d’arte, spettacoli di teatro, sport, salute, arte in generale, insomma chi più ne ha più ne metta. All’inizio possono risultare piuttosto dispersive da consultare, dato che molte pagine non solo altro che delle enormi tabelle di locali o concerti, ma una volta abituato l’occhio sono una vera manna dal cielo.

Ah, per chiudere vi comunico inoltre che la seconda guía del ocio la trovate anche online e che c’è decisamente un’altra famosa guida di Madrid che vale la pena di consultare online, si chiama LaNetro.

Buon intrattenimento!

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)
Posted on by santa in Arte e Architettura, Cinema, Discoteche e Locali, Eventi e Concerti, Ristoranti