La Ofrenda… Prostratevi al dio del Rock!

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)

rock-madrid.jpg

Sesso (se ci sapete fare e avete culo), droga (se la volete) e rock & roll (sempre!). Questa è in sintesi La Ofrenda, uno dei bar dove potete beccarci a Madrid durante il “finde“. La Ofrenda si trova in Calle de Colón nel quartiere di Malasaña, il nostro quartiere preferito… O semplicemente il “nostro” quartiere (peccando di una “modesta tracotanza“).

Siete fanatici del rock duro? I vostri capelli scendono voluttuosi fino a metà schiena? Il vostro corpo è coperto di tatuaggi alla Michael Scofield? Avete sempre problemi con il metal detector dell’aeroporto a causa di tutto il metallo che vi ritrovate inchiodato ovunque? Beh il vostro locale a Madrid è senza dubbio La Ofrenda

In realtà anche se vi chiamano “otto nero”, “mastro lindo” etc… (evidentemente siete completamente pelati J) e perdete i sensi alla sola vista di un ago (preferireste vedere dieci volte di seguito Schindler’s List piuttosto che farvi un tatuaggio o un piercing) ma vi piace la musica rock, punk e metal non potete non andare a vedere La Ofrenda.

La Ofrenda è uno dei locali dove noi italianiamadrid (Santa, Zollo e io) andiamo dopo il “pre-serata”. Il pre-serata è una sorta si start up a base di Brugal y cola (il Brugal è un buon rum che troverete in tutti i bar a Madrid) e chupitos vari (spesso offerti dai nostri amici barman; un saluto a Umberto del Freeway!).

L’ingresso a La Ofrenda è gratuito dal lunedì al giovedì, giorni nei quali pagherete “solo” quello che bevete (fattore pericolosamente variabile), sbronze a parte un chupito tra i 3€ e i 3,50€ una cerveza (birra) vi costerà 4€ una copa (cocktail) 6€. Il venerdì e il sabato si paga un ingresso di 6€ con copa. La domenica, dato che anche Dio lo fece, La Ofrenda si riposa. Vi consiglio di non andare prima delle 2.00, generalmente tutti fanno il pre-serata in bar che chiudono presto (alle 3.00) come il Freeway o il Sideral per poi andare in posti che chiudono alle 6.00 come l’Ocho y medio, il Barco, La Ofrenda etc...

A La Ofrenda, e non solo, possono succedere cose che di rado passano altrove. Venerdì scorso, ci muoviamo come sempre verso Malasaña e dopo il suddetto (e consueto) “start up” al Freeway e al Sideral, verso le 3.00 ci dirigiamo all’Honky Tonk dove permaniamo fino alle 5.00, fino a quando una voce (bestemmiante) disse “eh ma qui stasera non c’è figa!”.

All’unanimità si decide di spostarci a La Ofrenda per “l’ultima copa” (di quel venerdì ovviamente). Una volta entrati e muniti di “Havana 7 con fanta lemón” (Santa), “Jack y cola” (Zollo), e “Brugal y cola” (Io), uno di noi (anonimo perché ubriaco marcio e per evitare un incidente diplomatico) decide di brindare (brindisi incrociato tipo matrimonio) con una tizia… Come si dice a Palermo “a pagghia vicinu ‘u focu un ci po’ stari” (la paglia vicino al fuoco non ci può stare) sì, poi è successo esattamente quello che state immaginando.

La cosa curiosa è che solo dopo una quindicina di minuti che “si facevano” si sono resi conto di essere dei perfetti sconosciuti…

Ma Madrid è anche questo: passione!

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)
Posted on by sandro in Discoteche e Locali, Musica, Strade