Pizza Marzano, un ristorante italiano a Madrid?

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)

ristorante-italiano-melanzane.jpgVorrei iniziare questo post sul primo ristorante italiano che provo a Madrid sconsigliandovi di venire per Pasqua nella capitale spagnola. Il fine settimana appena passato mi ha dimostrato che Madrid è animata da molte persone di fuori che durante feste tornano alle loro case, nei loro paesi, per stare in famiglia. Il risultato, per quelli che si fermano, è una città vuota, spenta.

Innanzitutto qui in Spagna per Pasqua si fa festa il giovedì e il venerdì, la Pasquetta ce la siamo inventata noi, questo fa in modo che la gente abbia molto tempo disponibile per farsi un bel weekend fuori, sia per quelli che hanno la famiglia in altri posti, sia per quelli che ne approfittano per farsi una vacanzina.

Io, Santa e la Vale ieri siamo stati nei soliti locali, in realtà abbiamo provato ad andare in qualche posto nuovo, ma l’abbiamo trovato chiuso. Abbiamo optato per l’Elastico che era decisamente vuoto.

Quindi vi consiglio di non venire a Madrid per Pasqua, è troppo vuota, molti posti sono chiusi e non solo di notte.

Detto questo vi parlo di un ristorante italiano (?) che c’è in Gran Via, seguendo il consiglio del mio importante amico Don Gambaro, ho deciso di entrare in questo locale chiamato Pizza Marzano, non perché me lo avesse consigliato lui, bensì perché mi aveva detto di valutare la qualità di un ristorante sedicente italiano dal menu, nel senso che più errori grammaticali ci sono meno affidabile sarà il ristorante. Forte di questa mia conoscenza, dopo non aver individuato nessun errore nel menu ho deciso di entrare con due amiche. Beh il locale era affollato, soprattutto considerando che erano le 4 e 30 di pomeriggio della domenica di Pasqua.

Abbiamo deciso di ordinare due piatti da condividere e un secondo a testa. Io ho preso le melanzane con la carne trita, le mie amiche carne e pollo. La qualità del cibo non è che fosse pessima, ma aveva il sapore di quelle porzioni surgelate che, in Italia, mi facevo da solo al forno quando mia madre non c’era. L’unica cosa buona è che c’era il nero d’avola, un vino che non bevevo da molto tempo. Il prezzo per il disturbo è stato di 85 euro, che nell’ordine comprendevano: provolone alla piastra, cannelloni di spinaci, vitello al formaggio di capra, pollo con salsa bianca, melanzane con carne trita, 3 dessert e il nero d’avola. Forse avrei dovuto ordinare pizza dato che il posto si chiama Pizza Marzano ma giudicando dalle immagini ho preferito optare per una cosa semplice, ma non per tutti probabilmente. In questo caso il consiglio del Gambaro non ha funzionato dato che mi sono alzato decisamente insoddisfatto e ancora non ho digerito queste melanzane pesantissime.

Comunque devo ammettere che è stata una mia leggerezza perché questa è una catena enorme presente in tutto il mondo. Il posto, se volete andarlo a vedere si trova in Gran Via al 69, molto vicino alla Plaza de España, considerate che non hanno neanche avuto l’accortezza di fare una versione del sito in Italiano, c’è in Francese, in Spagnolo e in Inglese e che, oltretutto, sotto il breve elenco di piatti di carne c’è scritto che le carni sono tutte di origine francese. Questo è il sito del sedicente ristorante italiano.

Oggi proverò ad uscire ancora, dato che domani in Italia non si lavora e io vivo a Madrid, ma lavoro in Italia… Magie della tecnologia, speriamo vada meglio…

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)
Posted on by zollo in Cucina, Ristoranti