Il Mercado de los Mostenses, mercato storico di Madrid

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)

Un banco del pesce al Mercado de los Mostenses

Lunedì, con il buon Santa, siamo andati a fare la spesa in uno dei mercati storici di Madrid, il Mercado de los Mostenses, che è il più vicino a casa nostra. Questo mercato fu inaugurato nel lontano 1875 dal re Alfonso XII; originariamente sorgeva su quella che oggi è la Gran Vía, motivo per cui fu demolito nel 1925 e ricostruito un anno dopo un po più a Nord, in Plaza de los Mostenses, 1 raggiungibile in metro scendendo alla fermata “Plaza de España”.

Il Mercado de los Mostenses è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 14.00 e dalle 17.00 alle 20.00, mentre il sabato apre solo la mattina dalle 9.00 alle 14.00 e si trova quasi in Gran Vía, all’altezza di Plaza de España, in particolare c’è una sorta di tunnel che potrete utilizzare se volete accorciare di qualche metro il tragitto, ma avrete bisogno di polmoni d’acciaio e scatto da ghepardo. Perché? I lettori più anziani ricorderanno sicuramente l’articolo Fiumi d’urina nella notte di Madrid, ecco diciamo che “l’odore” del tunnel non è esattamente gradevole come quello del caffè appena fatto la mattina… per cui trattenete il respiro e correte facendo attenzione a non scivolare sulle pozze di piscio.

Arrivati al mercato, avrete a disposizione un labirinto di due piani (non siamo riusciti a trovare il nostro fruttivendolo di fiducia!) dove troverete ogni ben di Dio. Infatti, anche se disposti in un ordine che mi piace definire “a fantasia” (assolutamente casuale), esistono numerosi banconi specializzati in carne, pesce, frutta e verdura, salumi, prodotti da forno e c’è anche una “queseria” che come suggerisce il nome vende solo formaggi. Per placare la nostra “sete di pesce”, l’altro giorno, io e Zollo, abbiamo comprato un tonno di quasi 4 kg, per soli 7€ (che abbiamo prontamente congelato, anche perché Santa non mangia pesce) non vi dico quanto era buono! State invece attenti quando comprate il pane potrebbe toccarvi la versione “mazza da baseball”, e in quel caso sono dolori (sopratutto per i vostri denti!).

Un banco frutta e verdura al Mercado de los Mostenses

A parte gli alimentari, troverete un paio di zone dedicate alla “tecnologia” (gestite naturalmente da orientali), dove possono sbloccarvi il cellulare per 10 o 15 Euro e un bancone dove potrete acquistare carta igienica, tovaglioli, piatti di plastica, detergenti vari ecc…

Naturalmente i prodotti del mercato sono più freschi ed economici del supermercato, vale la pena farci un giro anche se non dovete comprare nulla, credo che il mercato sia uno di quei posti “magici”.

Dimenticavo, vista la massiccia presenza di orientali a Madrid al Mercado de los Mostenses, c’è anche un bancone che vende prodotti tipici cinesi, abbiamo deciso di acquistare un kg di “noodles”… Vi faremo sapere.

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)
Posted on by sandro in Shopping