La terrazza suona

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)

La terrazza della Casa Encendida

Dopo un piacevolissima domenica  pomeriggio al parco del “Retiro” con tanto di giretto in “barca” (dopo otto anni ci stava!) ho avuto il coraggio e la forza di recarmi alla Casa Encendida (Ronda de Valencia, 2; metro Embajadores) per l’appuntamento con “La terraza suena”. Come molti di voi sapranno, la Casa Encendida è un centro culturale patrocinato dalla banca Caja Madrid, con un’amplia programmazione culturale d’avanguardia e contemporanea.

Tutte le domeniche, dalle 21:00 alle 22:00, la terrazza della Casa Encendida, fa da sfondo a DJ e musicisti. Suoni tra i meno abituali ma che ampliano, senza dubbio, il panorama stilistico della musica. Deep house, jazz, elettronica, folk elettronico, minimal ecc…  A me è toccata la sessione del DJ olandese Owen… Davvero bravo… Nessuno è rimasto seduto! Tutti, un po’ alla volta, si sono alzati e ed hanno cominciato a ballare. Un peccato o forse una fortuna che sia durato solo un’ora… il giorno dopo sarebbe stato lunedì!

Ma infatti, chi viene a questi eventi? Beh, prima di tutto devo dire che l’atmosfera è davvero piacevole. Si sale per le scale, e appena saliti sulla terrazza, la prima cosa che si fa, è scalzarsi! Ti siedi per terra e ti rendi conto che sei circondato da pochi eletti! Trattandosi di una terrazza piuttosto piccola, la sua capienza è molto limitata (massimo cento persone) e le entrate in meno di trenta minuti, esaurite!

Per ascoltare questi “concerti”, bisogna infatti munirsi di biglietto di ingresso. Vale 3€ e si può acquistare a partire dal giovedì, su Internet, o direttamente presso la Casa Encendida. Una parte, il 20%, si vende la stessa domenica, in biglietteria, a partire dalle 18:30! Come vi ho detto, alle 19:00, di solito, sono già esauriti!


Ma veniamo alla gente… Sono rimasta davvero sorpresa. Anche se si tratta di pochi eletti, si tratta di gente simpatica e rilassata. C’è chi viene direttamente dalla Latina, chi da Lavapiés, chi da una giornata in piscina. Ci sono ragazze che vanno con i tacchi e le labbra dipinte di rosso, altre con pantaloncini corti ed infradito. Ragazzi profumati, ed altri che odorano di alcool. Fa lo stesso, perché alla terrazza della Casa Encendida si va ad ascoltare buona musica, seduti su di un prato verde sintetico sorseggiando quello che ti sei portato. Sì, avete capito bene, nella terrazza si fa “botellón“! Quindi, se decidete di andarci, ricordatevi di passare dal cinese prima di uscire! Buone domeniche! Felici tramonti -se il ballo non vi distrae dai suoi colori-, ma soprattutto, buona fortuna il lunedì mattina!

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)
Posted on by valentina in Cultura e Società, Eventi e Concerti, Musica