Mischiarsi è bello se non è litigarello!

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)


Relazioni sociali a Madrid

A Madrid vivono e convivono circa cinque milioni di persone! Gli spagnoli (quelli del nord, quelli del sud e quelli del centro), i comunitari e gli extracomunitari; i “milleuristi”, quelli pieni di soldi e quelli pieni di povertà.

Se “Cuatro Caminos” è il quartiere dei sudamericani, “Salamanca” è quello dei fighettini; se a Laviapiés ci sono un sacco di mulsumani, a Chueca ci sono un sacco di gay. E i cinesi, come le puttane, ovunque. E i fedeli nelle chiese e gli alcolizzati nei bar. Le Religioni e le razze; i quartieri e le zone; i buoni e i cattivi; i belli e i brutti. Categorie, etichette, classificazioni che non fanno altro che separarci, dividerci, tagliarci fuori. Ma a Madrid le etichette non piacciono. Madrid non vuole separare i suoi abitanti.

I banchieri, a Madrid, vanno a prendere il caffè in un bar dove al bancone c’è un ragazzo con i rasta. A Madrid esistono i bar dei  “tassisti fachas” (simpantizzati del fascismo) dove si recano anche i giovani che escono dalle discoteche alle sei del mattino. Le puttane, quelle della “Plaza de los cines Luna” (vicino a Callao),  entrano in chiesa  – non so è se per pregare o per prendere il fresco d’estate e il caldo d’inverno. In un bagno di un locale di Madrid (Toni 2) una signora di 60 anni,  una “signora per bene”, mi chiese,  alle 5 del mattino, se le prestavo la mia matita per gli occhi. A Malasaña, ma non solo, cantanti e attori piuttosto conosciuti comprano lattine di birra da un euro dai cinesi. Sulle panchine, quelle di Lavapiés, le vecchiette  si siedono di fianco ai marocchini. Qui a Madrid l’elenco delle situazioni in cui le categorie si confondono e i codici cambiano è veramente lungo.


Certo, anche qui esistono le caselle, ma il contenuto di queste caselle è ambiguo. A Chueca non ci vanno solo gay e lesbiche. A fare le ore piccole non sono solo i giovani, e le cameriere possono essere grasse! Gente che si muove e che con il suo muoversi non delimita ma abbatte le pareti dei contenitori in cui la si vuole mettere.

Attraversare i quartieri, soffermarsi un attimo a parlare, mescolarsi…That’s Madrid!

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)
Posted on by valentina in Cultura e Società