Madrid LIBRE!

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)

Diario di una ninfomane

C’è chi è a Madrid  in fuga dal passato, chi alla ricerca del futuro, chi semplicemente per caso. Qualunque sia il motivo che vi ha portati fin qui, nel cuore della penisola iberica, una delle prime cose che affascinano stregano e seducono di Madrid è la sensazione di libertà che infonde a tutti quelli che dormono quattro ore a notte, a quelli che tornano a casa accompagnati dal sole nascente, a quelli che la domenica es para descansar; ma anche a quelli che si alzano al presto mattino per andare a lavoro o a lezione.


Libertà…forse è questo che siamo venuti a cercare qui a Madrid e, in un modo o nell’altro, l’abbiamo trovata.

Un parere senza dubbio discordante è quello di Chrisian Molina regista del film Diario de una ninfómana. Diaro de una ninfómana, narra di  una giovane 28 enne colta benestante e attraente  che “cerca costantemente nuove esperienze per saziare la sua curiosità sessuale” … trovarne di donne così.

Comunque, il problema sta nel fatto che l’emittente COPE non ha gradito annuncio pubblicitario per Diaro de una ninfómana; dichiarato “di dubbia legalità e gratuitamente provocatorio”, per cui ne è stata negata la pubblicazione.

Giustamente (secondo me) il regista si è incazzato descrivendo come franchista, retrogrado e crudele il verdetto del COPE. Il regista ha anche rincarato la dose sottolineando l’ipocrisia delle istituzioni che si scandalizzano per una 29enne con la mano sotto le sue mutandine di pizzo, ma che non battono ciglio di fronte a una 13enne in bikini.


 

Visto e considerato il fatto che la pubblicità era già stata approvata dall’organismo di Autocontrollo della Pubblicità, la COPE la ha cagado.

 

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)
Posted on by sandro in Cinema, Cultura e Società, Madrid, Politica, Varie