Buon viaggio!

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)


Salvador Dalì

Quando scrivo molto spesso mi soffermo a pensare ai concetti da esprimere, altre volte a come esprimerli, altre volte dopo aver scritto mi rendo conto di averlo fatto solo per scrivere un articolo o per riempire uno spazio troppo bianco, altre volte mi fermo per banalità, amnesie su regole grammaticali scontate o suoni che d’improvviso diventano cacofonici. In tutti i questi casi arrivo comunque alla fine del periodo, poi alla fine di quello successivo e poi giù fino al punto definitivo.

Quando non ci sono intoppi, quando scrivo tutto quello che mi passa per la mente in modo fluido e scorrevole, in queste occasioni, arriva un punto in cui mi fermo, per rileggere, per staccare e quando rileggo non trovo nulla che non vada, mi rendo conto di aver espresso perfettamente le sensazioni che provavo in quel momento, ma, a volte, nell’insieme, quello che ho scritto non mi convince, mi piace, ma non mi rappresenta o più semplicemente mi lascia indifferente, non mi colpisce, solitamente, in queste occasioni, riduco a icona la pagina, poi rileggo, se non trovo nulla da poter riutilizzare o modificare, salvo con nome e apro un nuovo foglio.

La vita è esattamente lo stesso. Noi che viviamo fuori dalla nostra terra, noi che per un motivo o per un altro siamo partiti, ce ne siamo andati, lo abbiamo fatto perché quello che avevamo non ci piaceva o perché non ci piacevamo in quello che avevamo o semplicemente perché avevamo bisogno di metterci alla prova, di chiedere di più a noi stessi, avevamo bisogno di un punto zero da cui ripartire, di un foglio bianco su cui scrivere qualcosa di diverso, di nuovo, di meglio.

Le temperature a Madrid si stanno inesorabilmente avvicinando allo zero e, sebbene l’inverno non sia ancora iniziato, i così vicini zero gradi di Madrid saranno l’inizio di una nuova pagina per molti che arrivano in questa città e che hanno voglia di riscrivere la propria vita. Ma chi a Madrid ci vive e ci vive da tanto, se vuole ricominciare, rimettersi alla prova, suo malgrado, deve cambiare città. Ebbene ragazzi, Santa lo sta facendo e in questo momento è in volo per Buenos Aires, per iniziare una nuova vita, una nuova avventura. Con questo post gli voglio augurare tutto ciò che di più bello e buono potrà trovare in quella, oggi, più fortunata città. Buon viaggio.

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)
Posted on by zollo in Varie