Concerti di Madrid 2009, musica e nostalgia

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)

concerti-madrid-2009

Nulla più della musica segna le epoche e le mode. Tutti i nostri ricordi sono legati a vinili e puntine consumate, a cassette e bic per riavvolgerne il nastro e poi a CD e infine a iPod e MP3. Tutti i nostri anni sono stati segnati dal nostro genere musicale, dai nostri gruppi storici, da quello che ci accomunava e che ci divideva. Dai nuovi gruppi sempre troppo commerciali ai Metallica che non sono più loro. La musica ha segnato il nostro passato e continua a descrivere e colorare il nostro presente. Come sottofondo, colonna sonora o ritmo della nostra vita.

Tutti questi anni sono, però , quasi sempre stati dominati da intramontabili colossi. Quelli che hanno superato le mode del momento e segnato intere epoche, quelli che quando ne cade uno, vedi Michael Jackson poche settimane fa, sembra quasi che un capitolo si chiuda, che si porti via con sé quel sapore che aveva caratterizzato la nostra vita negli anni passati. Sto diventando vecchio, ho compiuto 30 anni, gli anni 90 sono finiti da 10 anni, il rock è tramontato e adesso ci sono i Tokio Hotel a scaldare le folle di adolescenti che quasi mi fanno rimpiangere i Take That (beh non esageriamo…).

Guardando al generoso programma musicale offertoci dalla città di Madrid per tutto l’anno, non ho potuto fare altro che tuffarmi nella melanconica nostalgia. Ho notato infatti che i grandi eventi sono tutti eventi passati, o meglio che dal passato arrivano. Oggi suonano gli Eagles a Madrid, hanno da poco suonato gli ACDC e suoneranno altri colossi della scena musicale internazionale presente e passata. Non mi lamento per nulla, anzi sono felice di poter vedere i Depeche Mode a Madrid o che anche Madonna passi da qui, solo notavo come questi colossi della musica continuino ad offrirci le loro performance forse rendendole meno speciali di quello che effettivamente sono.

Ovviamente ci sono tantissime altre date con altri gruppi spagnoli e non. Ci sono i Dream Theatre e altri che sicuramente mi sono sfuggiti. Oltre a segnalare i concerti interessanti dell’anno vi vorrei lasciare con una domanda. Chi saranno i Depeche Mode del 2030? Ancora loro? Quale gruppo di oggi riempirà gli stadi? Chi è che sta segnando il nostro presente a livello musicale? Beh ci sono i RadioHead, grazie a Dio o a chi per lui.  Gli spandau Ballet hanno chiamato il nuovo tour “Deja vu”.

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)
Posted on by zollo in Eventi e Concerti