Milano Madrid passando per Malaga

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)

FATTO NUMERO 1 – il Real Madrid ha comprato Murinho. Murinho non stava bene a Milano “qui non sono felice” ha commentato prima della finale di champions, infatti, l’ho visto piangere prima di sollevare la coppa, forse perché doveva tornare a Milano, non ho capito bene. In ogni caso non era felice e così se ne viene a Madrid. Ci sono dei punti in comune con la mia esperienza. Anch’io non ero felice a Milano e anch’io me ne sono venuto a Madrid.

FATTO NUMERO 2 -mio fratello si sposa. Ho contribuito a organizzare il suo addio a celibato e sono andato a Malaga con entrambi i miei fratelli. Viaggio piacevole e divertente. Siamo stati ospiti da un mio amico milanese, come dice lui di nome e di fatto, che da Milano si trasferito a Malaga.

FATTO NUMERO 3 – Stazione di Malaga, Autonoleggio PepeCar: un madrileño  cliente che insulta la ragazza commessa dietro il banco di pepe car insultando contemporaneamente il servizio clienti di pepecar e minacciando di denunciarli perché dal sito aveva noleggiato una macchina fino alle 20.30 del giorno dopo e l’ufficio di pepe car di malaga chiude al pubblico alle 20.00 ma rimane aperto fino alle 20.30 per le restituzioni. LA domanda insistente era: “se arrivo 5 minuti in ritardo cosa succede???”. Sosteneva inoltre che Pepecar lo avesse truffato dato che la sede di pepecar era in quel punto appoggiata a NIZA CARS una società a loro affiliata. La ragazza non si smuove neanche minimamente.

FATTO NUMERO 4 – il vecchio lupo di mare che conduceva il veliero sul quale navigavamo non troppo distante dal porto di Malaga mi dice: “questa è qualità di vita, non quella di Madrid”.

Nell’ultima settimana questi 4 fatti mi hanno portato a riflettere su come sia differente l’immagine che Madrid ha su persone che vantano un trascorso diverso. Per me, ad esempio Madrid è la migliore città in cui abbia mai vissuto in cui la presenza di servizi, di sviluppo e di possibilità non pregiudica la qualità di vita che in questa si può avere. Per il mio amico milanese, invece, la qualità della vita che c’è a Malaga non è minimamente paragonabile a quella di Madrid e così per quasi tutti i malagueñi che ho conosciuto, anzi, per questi ultimi, Madrid è una città di pazzi, un po’ come per juaquin sabina nella canzone che ho postato. Quello su cui non c’è dubbio è la presenza del mare, questo cambia sicuramente le cose, ma anche a Barcellona c’è il mare, eppure la rilassatezza che si vive a Malaga non si percepisce a Barcellona. La cosa assurda è come io, che vengo da una città che sempre mi è sembrata non solo stressante, ma lo stress fatto cemento, non accusi così tanto lo stress madrileño, come uno spagnolo. La domanda è: può Milano non essere stressante per una persona che viene da fuori? E se si da dove dovrebbe venire?

Quando lunedì sono tornato a Madrid, riflettendo su queste cose mi sono reso conto solo dopo essere salito in metro di essere entrato già in un loop differente, di aver accelerato il passo e di aver sicuramente cambiato espressione e non per la fine delle mie vacanze dato che ancora mi rimaneva tempo, ma perché questo è il ritmo e, ovviamente certe cose le si notano solo allontanandosi.

Tirando le somme, la MIA Madrid non è una città stressante, e per quello che ho potuto provare mi offre una qualità di vita che in questo momento è in linea con le mie esigenze, certo tra una decina d’anni non mi dispiacerebbe vivere in una barca nel porto di Torremolinos .facendo fare escursioni ai turisti, allora forse potrei dire ai Madrileñi che non sanno cosa sia la qualità di vita, ma fino ad allora mi tengo la mia bella Madrid e sul veliero ci faccio il turista.

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)
Posted on by zollo in Varie