Processo breve, amicizia lunga

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)

Mi ero ripromesso di non parlare di politica e non parlerò di politica, perhè ormai di politico, in parlamento c’è proprio poco. In parlamento, io avrei paura ad entrarci, tutte quelle mani sporche, quegli sguardi a forma di dollaro di gente che vive in campane di vetro lontane dalla realtà e che pur di togliersi un sassolino dalla scarpa ordina, decide e vota senza pensare alle conseguenze che quel voto avrà sulla gente comune, ma solo a quello che avrà sulle proprie tasche sempre più gonfie.

Quando qui a Madrid cerco di addestrare il mio cane e cerco di farlo stare seduto o di darmi la zampa, lo premio con un bisottino: quanti biscottini avrà dovuto dare Silvio ai sui 314 cagnetti fino a fargli dimenticare che la prescrizione breve se da un lato cancella il processo Mills, unico motivo per cui è stata presentata, dall’altro cancella anche altri processi più di rilievo soprattutto perchè coinvolgono molte più persone, più vittime, ma che messe tutte insieme non arrivano neanche a un millesimo dei biscottini di Silvietto.

Del resto un leader è un leader anche con il culo in faccia di della sua igienista dentale e se c’è da difenderlo e da prendere posizione bisogna farlo a tutti i costi, a costo di tirare merda su tutta l’Italia e sulle lotte che molti portano avanti. In fondo è lodevole questa coerenza, peccato che non la si veda mai in difesa di un’ideologia, di una scelta politica, ma sempre per parare il culo al potente di turno che ricambierà con un biscottino questi piccoli esseri. Berlusconi cadrà ha già fatto il suo tempo, ma questa gente rimarrà, forse il PD dovrebbe candidare Cesar Millan, l’addestratore di cani più famoso del mondo, chissà che in quella stalla non riesca a ottenere un po’ di rispetto per l’Italia.

una lista dei processi che passerebbero in prescrizione in seguito al processo breve:

  • Processo Mills per corruzione: imputato Silvio Berlusconi
  • Strage alla stazione di Viareggio 29 giugno 2009: 32 morti
  • Crack Parmalat 2003: 80.000 risparmiatori truffati per oltre 14 miliardi di euro
  • Terremoto a L’Aquila 6 aprile 2009: 278 vittime, di cui 8 ragazzi nella Casa dello Studente
  • Doping Olimpiadi Invernali Torino 2006
  • Amianto nei Cantieri Navali di Palermo: 40 operai morti
  • Calciopoli Napoli 2006
  • Crack Cirio 2003: truffa per oltre 1 miliardo di euro
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)
Posted on by zollo in Italia