Monthly Archives: giugno 2012

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)

Tutti in piscina al centro deportivo Vicente del Bosque

Posted on by marghe in Sport | Leave a comment

 

piscina-municipale-madrid-begoña

Il centro deportivo Vicente del Bosque, Barrio del Pilar, metro più comoda Begoña

 

Ciao ragazzi, visto che è davvero arrivato il caldo, e come abbiamo già detto, a Madrid non c’è il mare, ci si butta tutti in piscina. Vi parlo di questo centro sportivo municipale, che secondo me è davvero fantastico, pur non avendo un buon metro di paragone, perché l’unica altra piscina in cui sono stata a Madrid è quella a Lago (un po’ caotica e chiassosa, impossibile riuscire ad entrare in acqua, per la quantità di persone e per l’acqua gelata), mentre in quella a Canal non sono riuscita ad entrare perché c’era troppa gente, ma fonti certe mi hanno confermato che non c’è l’erba, lo spazio a disposizione è tutto cementato.

Read more

Cercare casa a Madrid: le regole dell’affitto

Posted on by marghe in Affitto | 12 Comments

affitto-cercare-casa-madrid

 

Quando due anni fa mi sono traferita a Madrid e mi sono messa a cercare casa, avrei tanto voluto che qualcuno mi dicesse a cosa sarei andata incontro…

Innanzitutto piccolo vocabolario di sopravvivenza: quando vi viene chiesto un Aval, scappate!

Read more

Metro Madrid: menos por mas

Posted on by zollo in Trasporti | 34 Comments

 

La Metro di Madrid annuncia, senza dare informazioni precise, che tra “qualche settimana” l’orario del servizio nei giorni infrasettimanali si ridurrà e infatti chiuderà alle 24 da lunedì a giovedì, mentre adesso chiude all’1.30.

Motivo? Risparmiare. La cosa assurda è che questa notizia arriva dopo l’ennesimo aumento di prezzo del biglietto che, oltretutto, a breve, dovrebbe anche incominciare a funzionare per zona. Read more

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)

in bici per Barcellona di notte

Posted on by zollo in MicroPost | 1 Comment

 

Il servizio Bicing di Barcellona è davvero il non plus ultra, grazie al Malli, che ringrazio, ho potuto provarlo e sono rimasto davvero colpito, oltre ad essere molto efficiente (esiste anche una app per iphone e android che ti indica il parcheggio più vicino e la disponibilità di bici e di posti per parcheggiarla) è anche davvero utile. A Madrid sarebbe impossibile, sia per la mancanza di piste ciclabili sia per le salite e le discese della città, magari metteranno i motorini elettrici un giorno, chissà!

PS L’aria fresca che ti accarezza mentre giri per Barcellona di notte è difficilmente spiegabile, avevi ragione Malli.

Arriva l’estate e a Madrid si aprono le terrazas!

Posted on by marghe in Discoteche e Locali, Ristoranti | 3 Comments
madrid-terraza-reina-sofia

La terraza del museo Reina Sofia

 

Se d’estate Madrid ci fa un po’ soffrire, e come dice la nostra amica Giorgia, “senza il mare, che città è??”, ci possiamo però tranquillamente consolare con i ristoranti e i locali all’aperto, che qui in Spagna vengono chiamati romanticamente terrazas.

Ce ne sono davvero tante di terrazas, per tutta la città e in ogni quartiere, sia “su per aria”, quelle che noi chiamiamo effettivamente terrazze, che per strada, sedie e tavolini all’aperto e via, per potersi fumare una bella sigaretta (si può dire?!?! O verrò censurata??? :P ) insieme alla clara con limón!

Read more

Lo spot di Idealista censurato in Italia

Posted on by zollo in Cultura e Società, Italia | 7 Comments

Qualche giorno fa ho segnalato il nuovo spot TV di Idealista.com, i leader indiscussi tra i portali di affitti spagnoli e tra i primi in Italia.

Ho segnalato l’annuncio perché è, a mio giudizio, semplice e impattante non c’è molto da aggiungere, è divertente, sicuro e consapevole esattamente come idealista, una società che nonostante la leadership continua a sfornare azioni originali e innovative.

Beh dato le scene di “sesso” mostrate nello spot, in Spagna hanno deciso di oscurarlo fino alle 22, fino alle 22, infatti, si può vedere solo un video oscurato che potete vedere di seguito, ma dalle 22 in poi, che qui è la prima serata, lo si può vedere integralmente.

Strategia di successo dato che invoglia forse di più ad entrare nella pagina per vedere che cosa vi sia di tanto scabroso o offensivo da arrivare alla censura. Quando ho visto lo spot censurato ho subito pensato che fosse un’esagerazione, ovviamente poi mi sono reso conto che in Italia lo avevano censurato completamente come potete leggere da questo articolo sul sito di Idealista.

Fonti personali mi informano che il problema principale sia stato l’omosessualità, anche se comunque dichiarano sul sito che il problema sia dettato dalla messa in mostra ella sessualità tra i giovani, argomento tabù.

Ora in un paese dove si fa della donna merce di scambio, dove in prima serata ci sono programmi con i conduttori in giacca e cravatta e le donne nude, dove lo stesso di Drive-in è stato presidente del consiglio e il ministro delle pari opportunità una suobrette, io dico, ma vi sembra normale? ipocriti.

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 3)

A Madrid PhotoEspana 2012, festival di fotografia e arti visive

Posted on by marghe in Arte e Architettura, Eventi e Concerti | 1 Comment

 

E’ iniziata il 6 giugno scorso la grandissima (in senso proprio fisico!!) mostra-evento PHotoEspaña 2012, festival internazionale di fotografia e arti visive, a Madrid por supuesto!

Read more

Italia – Spagna: commenti infelici

Posted on by zollo in MicroPost | 7 Comments

Qui uno dei commenti di un giornalista del marca.

“… Iniesta, un futbolista que no se puede clonar. Nadie es y será como él. Italia no pudo detectarle. No lo hubiese hecho ni con treinta mafiosos italianos en el campo.”

Traduzione: “…Iniesta, un calciatore che non si può clonare. Nessuno è e sarà come lui. Italia non ha potuto fermarlo. No ci sarebbero riusciti neanche trenta mafiosi italiani nel campo.”

Se volete scrivergli lui si chiama @delfinmelero, se gli scrivete in twitter, cortesemente menzionatemi, che voglio leggere :) @zollozollo.

Qui tutto l’articolo

La BCE riscatta il sistema bancario spagnolo

Posted on by zollo in Politica, Varie | 7 Comments

Verranno iniettati nel sistema economico spagnolo 100.000 milioni di euro a un tasso di interesse di circa del 3%. In questi giorni, nonostante si cerchi di tenere il popolino impegnato a guardare il calcio, in Spagna e qui a Madrid non si parla d’altro. Qui lo chiamano “rescate” e cercano di venderlo come la cosa migliore che potesse accadere in questo momento. La domanda più frequente che si legge su twitter è: “se è una cosa così positiva, perchè non si è chiesto prima, perchè è stata la Commissione Europea a costringere la Spagna a intervenire?”. Read more

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 4)

I concerti a Madrid di questa estate 2012

Posted on by marghe in Eventi e Concerti | Leave a comment

 

Con il Primavera Sound di Barcellona è iniziata la stagione dei concert di questa estate 2012: le riviste sono invase da foto di vip locali e di musicisti e, insieme al caldo che sta iniziando a fare qui a Madrid, la voglia di musica arriva subito!

Tranquilli che insieme a Barcellona e Benicassim, anche la nostra capitale ospiterà grandissimi concerti.

Read more

Anche a Madrid il gelato italiano

Posted on by marghe in Cucina, Strade | 17 Comments

gelaterie-italiane-madrid

 

Italia a Madrid, fra le altre cose, è anche sinonimo di gelato! All’inizio la cosa mi suonava buffa, pensavo che perfino per vendere il gelato avessero scomodato il “made in Italy”, dopo un paio d’anni ci ho fatto l’abitudine.

Ma il dubbio è lecito, e in fatto di gelati posso essere anche ignorante: ma il gelato è davvero di origine italiana?

Vado a chiedere a wikipedia! Si narra di antichi metodi di conservazione del cibo a basse temperature già in epoca neandertaliana, ma il tutto mi diventa troppo complesso, perciò ho deciso di considerare come punto di svolta l’apertura della prima gelateria, “Il gelato come impresa deve le sue origini a Francesco Procopio dei Coltelli, cuoco siciliano”, utilizzando un’invenzione del nonno Francesco, e tra successi ed insuccessi, arriva fino a Parigi, dove nel 1686 apre il Café Procope.

 

Quindi, detto ciò, non se ne parla proprio di condividere con i cugini d’oltralpe il merito, il primo gelataio venduto è italiano!

E questi gelatai spagnoli, come sono?

Read more

Apple si mangia Tio Pepe: polemica a Madrid

Posted on by zollo in Cultura e Società | 10 Comments

Voglio parlarvi di una nuova e freschissima polemica che si sta scatenando online e offline qui a Madrid. E’ notizia di oggi che l’insegna luminosa Tio Pepe che ha per decadi caratterizzato uno degli edifici più famosi della piazza del Sol, non tornerà al suo posto come invece si pensava. Vi spiego meglio. Read more