Apple si mangia Tio Pepe: polemica a Madrid

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)

Voglio parlarvi di una nuova e freschissima polemica che si sta scatenando online e offline qui a Madrid. E’ notizia di oggi che l’insegna luminosa Tio Pepe che ha per decadi caratterizzato uno degli edifici più famosi della piazza del Sol, non tornerà al suo posto come invece si pensava. Vi spiego meglio.

Qualche tempo fa Apple ha deciso di aprire nel centro di Madrid l’Apple Store più grande di Spagna e credo uno dei più grandi d’Europa. In ragion di ciò ha affittato l’edificio sopra menzionato assicurando al comune di Madrid una riabilitazione e rivalorizzazione dello stesso.

Il polverone si è sollevato per 2 motivi. In primis è una scelta impopolare togliere quella scritta dato che è senza dubbio uno dei segni caratteristici della città di Madrid e del suo centro turistico. In secondo luogo, i cittadini di Madrid accusano il comune di aver occultato l’accordo con Apple, infatti, a quanto pare, il comune sapeva fin dal principio che quella scritta, tolta “momentaneamente” non sarebbe mai tornata al suo posto.

In questo momento su twitter sono partiti attacchi contro Apple, del tipo, “la mela morsicata si è mangiata Tio Pepe” o “non entrerò mai più in un Apple Store in vita mia” o “se il comune ci ometter certe cose chissà quante altre ne nasconderà”.

Il mio punto di vista, sebbene ormai madrileño di fatto e affezionato anch’io a quel simbolo, non è molto in linea con quello più diffuso in questo momento:

prima di tutto a chi ha scoperto oggi che la classe dirigente nasconde delle scelte impopolari per attutire gli effetti che queste potrebbero avere, posso solo dire, benvenuti al mondo, giusto in tempo prima della sua fine :).

Per chi se la prende con Apple dicendo che non entrerà mai più in un Apple store, posso solo dire che non ci credo e che comunque ci entreranno i sui figli.

Per concludere credo che il progetto di riabilitazione, rinnovamento e valorizzazione dello stabile valeva per il comunque forse di più di quel simbolo, sarà stata senza dubbio una scelta difficile e forse troppo poco pensata, forse si sarebbe dovuto spiegare ad Apple il valore di quell’insegna luminosa, avrebbero potuto negoziare in maniera differente, non so che dire, mi mancherà quel simbolo, senza dubbio e non mi piace l’idea che l’insegna (se ci sarà) di un’azienda americana diventi simbolo distintivo della più importante piazza di Madrid, però sono sicuro che se così fosse, tra 50 anni, se non finisce il mondo domani, altre generazioni si solleveranno per far sì che non venga sostituita.

Voi che ne pensate?

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)
Posted on by zollo in Cultura e Società