Italiani all’estero: come votare per le primarie del centro sinistra.

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)

primarie-centrosinistra-spagna

 

Mentre tutta Spagna scende in piazza per lo sciopero generale europeo 14-N bloccando gravemente non solo i servizi ma la produzione di grosse industrie da Madrid a Barcellona, come Nissan e Seat, mentre attori famosi si barricano in un teatro in difesa della cultura e mentre la sinistra cerca di far cambiare la legge ipotecaria provando a limitare i casi di sfratto ormai all’ordine del giorno, in Italia proviamo a cambiare le cose compiendo sempre le stesse azioni, ma almeno chi ci crede ha la possibilità di scegliere democraticamente la persona in grado di guidare la sinistra per per la prossima legislatura.

Nonostante le prime sensazioni pare che il voto dall’estero sia molto più semplice del previsto, di seguito tutte le indicazioni per chi volesse votare e attualmente non risiede in Italia.

 

COSA

Stiamo parlando delle elezioni primarie della Coalizione di centro sinistra “Italia Bene Comune” per la scelta del/la candidato/a a Presidente del Consiglio dei Ministri.

 

QUANDO

Si potrà votare domenica 25 NOVEMBRE 2012, dalle h. 10 alle h. 20, sia presso i seggi (Italia ed estero).

Le operazioni di voto telematico saranno possibili dalle ore 15 del 24 novembre, alle ore 20 del 25 novembre.

L’eventuale secondo turno si svolgerà poi domenica 2 dicembre 2012, dalle h. 10.00 alle h. 20.00.

 

CHI

Possono votare tutti i cittadini italiani residenti all’estero iscritti all’AIRE, e tutti i cittadini italiani temporaneamente all’estero per motivi di studio e di lavoro, i militari in missione, il personale del corpo diplomatico e conosolare, gli studenti erasmus, i ricercatori universitari all’estero.

In questo secondo caso bisogna presentare un documento (tesserino di riconoscimento, giustificativo…) che testimoni le ragioni della propria presenza all’estero.

E bisogna ovviamente aver compiuto 18 anni entro il 25 novembre.

 

COME e DOVE

 

A) VOTO ONLINE

Per votare bisogna pre-registrarsi, le registrazioni sono già aperte e si chiuderanno alle ore 20 del 20 novembre 2012.

Per votare online sono necessari SEMPLICEMENTE un indirizzo email valido, un cellulare (in grado di eseguire telefonate internazionali), un tuo documento di riconoscimento (la patente di guida non è valida) e, se non sei iscritto all’AIRE, un documento (tesserino di riconoscimento, giustificativo…) che testimonio le ragioni della propria presenza all’estero.

Il cellulare verrà utilizzato durante la fase di voto per accedere al sistema: con una telefonata fatta dal cellulare indicato durante la fase di registrazione, si certificherà l’identità e la localizzazione all’estero. La chiamata sarà gratuita.

Tutte le informazioni per votare in Spagna qui:

https://votoestero.primarieitaliabenecomune.it/P0_WELCOME.aspx

 

B)Recandosi al SEGGIO PREPOSTO

Per la Spagna, le sedi per votare sono quattro:

MADRID – Sede COMITES, Cancelleria Consolare dell’Ambasciata italiana a Madrid, c/Augustin de Bethencourt n.3 (entrata ufficio passaporti).

BARCELLONA - Libreria Italiana “Le Nuvole”, Carrer de Sant Lluís n.11, (Gràcia) Barcelona.

VALENCIA – Fundación MUSOL, Plaça Jesús 5-3, València.

MALAGA - Restaurante “Al Pacchero”, c/Danza Invisible-La Nogalera, local 514, Torremolinos-Malaga.

 

Prima di recarsi a votare (anche solo un minuto prima al seggio stesso) tutti devono registrarsi e sottoscrivere il pubblico appello in sostegno alla coalizione di centro sinistra “Italia.BeneComune” e versare un contributo minimo di 2 € a copertura delle spese organizzative.

Qui l’appello e la registrazione:

http://www.primarieitaliabenecomune.it/appello-degli-elettori-dellitalia-bene-comune

Qui i contatti del Coordinamento di Paese-Spagna:

italia.benecomune.spagna@gmail.com.

 

Regole-Primarie-Spagna

 

 

Per chi si fosse perso a metà dell’articolo o si fosse demoralizzato perso tra i vari passaggi, riassumerò brevemente: per votare bastano una connessione internet, un documento d’identità valido e un cellulare.

Hanno tentato di complicarci la vita ma, in realtà, non ce l’hanno fatta!

Incrociamo le dita e speriamo che tutto funzioni… per chi avesse informazioni sulle primarie del PDL e volesse contribuire scrivete a collabora@italianiamadrid.it

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)
Posted on by Redazione in Politica