Demografia di Madrid

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)

Demografia di Madrid

Negli ultimi anni il contesto demografico di Madrid ha subito grandi cambiamenti. Per via della crisi molti cittadini si son trovati costretti a prendere delle decisioni che, a loro volta, hanno avuto delle ripercussioni sulla struttura della città.

Rispetto all’anno scorso Madrid ha 23.304 abitanti in meno, a gennaio 2013 ne sono stati calcolati 3.215.633. Negli ultimi tre anni si è verificata una fuga generale che ha portato la città allo stato in cui si trovava nel 2008. Questi cambiamenti stanno trasformando Madrid in una città composta per la maggior parte da anziani. L’età media dei madrileni è salita da 41.9 (nel 2005) a 43.1, conseguenza del calo della natalità e dell’allungamento della vita. Gli stranieri sono diminuiti perchè sempre meno persone scelgono Madrid e perchè molti di essi hanno già lasciato la città.

Se parliamo dei vari quartieri, la popolazione è aumentata solo nelle zone più giovani della città: Villa de Vallecas, Fuencarral-El Pardo e in piccola parte anche nella zona di Arganzuela. Le aree che invece stanno perdendo più cittadini sono: Puente de Vallecas, Moratalaz, Ciudad Lineal e Chamberì.

Demografia di Madrid

Gli stranieri sono 463.242, ovvero, 36.299 in meno rispetto al 2011; quelli che hanno nazionalità spagnola ma sono nati fuori sono 220.647, 23.722 in più rispetto a prima. Da qui si deduce che, probabilmente, il minor numero di stranieri è dovuto al fatto che molti di essi hanno ricevuto la nazionalità spagnola.

La disoccupazione è letale per la natalità; i giovani che entrano nel mondo del lavoro sono un 20% in meno di quelli che vanno in pensione e la generazione dei quindicenni è quasi la metà di quella dei trentacinquenni.

Fonte dati: Ayuntamiento de Madrid

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)
Posted on by Redazione in Cultura e Società