Madrid antica: Plaza de Cibeles

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)

Madrid antica: Plaza de Cibeles

Plaza de Cibeles è uno dei punti strategici di Madrid, la piazza in cui si incontrano Paseo del Prado, Calle de Alcalà e Paseo de Recoletos.  Situata nel centro di Madrid, per molti è uno dei simboli più rappresentativi della città.

L’elemento più importante della piazza è la fontana, disegnata per ordine di Re Carlo III dall’architetto Buenaventura Rodríguez Tizón e scolpita nel 1782. Il progetto venne preso in mano dagli scultori Francisco Gutiérrez Arribas e Roberto Michel, con la collaborazione di Miguel Ximénez.

La fontana riproduce una divinità, ovvero, Cibeles, dea della Madre Terra. La dea, situata in una carrozza posizionata sopra ad una roccia e trainata da due leoni, conserva le chiavi della città.

Madrid antica: Plaza de Cibeles

Il nome originale della piazza era Plaza de Madrid, in seguito venne cambiato in Plaza de Castelar per poi arrivare al suo nome originale. Questo posto ha tanti significati, per i cittadini è un luogo di passaggio e la sede dei festeggiamente e delle celebrazioni sportive; è l’ambientazione di molte manifestazioni di carattere sociale e politico. Per i visitatori è una meta turistica molto importante, ricca di storia e leggende.

La piazza è circondata da alcuni edifici di grande rilevanza artistica: il Palacio de Buenavista, il Palacio de Linares, il Palacio de Comunicaciones (Palacio de Cibeles) e il palazzo del Banco de España.

Madrid antica: Plaza de Cibeles

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 5)
Posted on by Redazione in Storia