Marghe

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)


Margherita nasce a Verona e ci passa la propria adolescenza, sognando di viaggiare in posti lontani, ma felice di essere dov’è. Gli anni dell’università tra Bologna e Milano si sono moltiplicati senza che se ne rendesse conto, colpa delle meravigliose persone incontrate che ancora fanno parte della propria vita. L’approdo a Madrid non è stato facile: è sempre stata troppo sentimentale…

Ha provato ad abbandonarla, dopo averla sedotta, ci ha litigato mille e mille volte, ha provato a convincersi che fosse un quartiere di NY… ma alla fine si è arresa a Madrid, ai suoi barrios, il suo parco e la sua tortilla de patate.

Ha dieci dita delle mani, ma spesso si diverte a interpretare Margot Tenenbaum: “Vi presento mia figlia adottiva, Margot Tenenbaum.”

È appena diventata zia, e anche se è un po’ vecchia dentro cerca di mantenersi giovane con le nuove tecnologie come Skype e l’iPhone, e vedere una meraviglia di bambino che sta così lontano le riempie il cuore.

Passa le giornate scrivendo e viaggiando, fosse anche solo da casa al supermercato, e anche se ha il sogno di aprire qualcosa tutto suo un giorno, al momento si occupa delle vite degli altri, dalle pagine di Polpettas.

Ha sempre desiderato parlare di sé in terza persona.

margherita.visentini@gmail.com

Facebook

Tumblr

Flickr

Foto © Giacomo Prestinari