A Madrid il primo contagio di ebola in Europa

Oggi i giornali nazionali aprono con una notizia agghiacciante: un’infermiera dell’equipe medica che ha accolto il prete Manuel Garcia Prades, ammaltosi di ebola in Africa, rimpatriato e morto a Madrid qualche settimana fa, risulta contagiata dal virus. Questo è il primo caso conosciuto di contagio in territorio europeo, e qui, Read more

Programmazione Cine Doré

Programmazione "economica" presso il Cine Doré, per conoscere il programma completo potete andare qui. Tra i film proiettati troverete: Il Padrino. Parte II (Francis Ford Coppola, 1974),  Forasteros (Ventura Pons, 2008),  XXY (Lucía Puenzo, 2007),  Bach en Madrid (José del Río, 2014), Read more

Wilma Hurskainen: Growth/Crecer

Fino al 31 Maggio l'artista finlandese Wilma Hurskainen presso il Matadero Madrid: l'esposizione consiste in una serie di foto scattate dal padre di Wilma quando era bambina, accompagnate dalle versioni più recenti realizzate dall'artista stessa. Per maggiori info, vai Read more

Renato D’Agostin: Etna

Il fotografo Renato D’Agostin ci racconta l'Etna presso Mondo Galería (C/ San Lucas, 9) fino al 28 Marzo. Un viaggio nel quale l'uomo smette di essere il protagonista lasciando spazio alla maestositá del vulcano. Maggiori info Read more
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 1)

“El garrafón”: realtà o leggenda metropolitana?

Posted on by valentina in Cultura e Società, Discoteche e Locali | 17 Comments

Il garrafón nei locali notturni di Madrid

Se la sera siete andati a zonzo tra i locali di Madrid e il mattino, o meglio, il pomeriggio successivo vi svegliate con un malessere generale -mal di testa, stanchezza, gola secca e sapore di posacenere in bocca- non c’è dubbio, quello che avete è una gran bella resaca (postumi della sbronza). Ma se oltre a questi sintomi si aggiungono nausea, vomito, irritazione gastrica e brividi, quello che avete, mi dispiace per voi, è una “resaca de garrafón (postumi di una sbronza di alcol adulterato).

Read more

Maggio adagio…

Posted on by zollo in Cultura e Società, Varie | 4 Comments

La siesta di Van Gogh

Cambiano i colori, le lingue, le strade, i nomi, ma come si cantava nelle manifestazioni, il proletariato non ha nazione e nella cultura popolare spagnola e in quella italiana si trovano numerosi parallelismi. Mettendo a seria prova la pazienza delle mie coinquiline e grazie al contributo della nonna di Sandra, una di loro, sono riuscito a raccogliere i proverbi dei mesi in spagnolo e li ho confrontati con i proverbi popolari italiani. Read more

Croci verdi nella notte, le farmacie di Madrid

Posted on by sandro in Salute e sanità, Shopping | 5 Comments

farmacie-madrid.jpg

“Occhio malocchio prezzemolo e finocchio…”

Scongiuri celebri a parte, uno dei temi su cui ci si documenta quando si parte per un altro paese è la situazione relativa a ospedali e farmacie. Perché non si sa mai… Read more

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)

Seconda festa di Italiani a Madrid @ “Mi madre era una groupie”

Posted on by zollo in Eventi e Concerti, Italia | 77 Comments

La prima festa di Italiani a Madrid

UDITE UDITE

Il tempo scorre ed è ora d’incontrarsi di nuovo!

Questa volta le cose da ricordare sono:

“Mi madre era una groupie” c/Santa Polonia 5 (Metro Anton Martin),

venerdi 23 Maggio,

ore 23.

Vista la partecipazione del precedente incontro, abbiamo deciso di chiedere uno sconto sulle consumazioni per chi verrà a nome del blog. La birra costerà 3 euro e i cocktail 4,5. Gli alcolici d’importazione, come Jack Daniel e Brugal costeranno 1 euro in più.

Questo il porto dal quale salperemo per avventurarci lungo fiumi d’alcool, parole e freccette nella notte di Madrid…e chi vivrà saprà!

Ci sarete?

La miglior paella di Madrid

Posted on by Luca V. in Cucina, Ristoranti | 37 Comments

La miglior paella di Madrid

***** ATTENZIONE: pare che la qualità del locale sia sensibilmente scesa, ve ne potete rendere conto anche dai commenti qui sotto l’articolo, non tolgo l’articolo perch`fa archivio, ma pare proprio che la nostra comunità sconsigli il ristorante, fatemi sapere dove per voi si mangia la migliore Paella a Madrid. zollo ******

DOVE MANGIARE LA PAELLA A MADRID

Forse in pochi italiani sanno che Chueca nasconde il miglior ristorante di Madrid dove mangiare la famosa paella. Piatto tipicamente valenciano, non sperate di poterne mangiare una fatta veramente a regola d’arte a Madrid… se non in questo posto: La Barraca, una vera istituzione tra i madrileñi. Si tratta di uno di quei posti celebri con le foto autografate di personaggi famosi alle pareti. Io l’ultima volta per esempio pranzai accanto a quella di una Sofia Loren ventenne… questo ristorante infatti esiste fin dal 1935. Read more

Festival musicali dell’estate 2008 a Madrid e non solo…

Posted on by Thomas in Eventi e Concerti, Musica | 25 Comments

concerto-live-madrid_1.jpg

[Zollo: siamo una squadra fortissimi!!! Anche Thomas ha scritto un articolo! Inutile presentarvi la sagoma in questione dato che già lo conosciamo. Vi consiglio soltanto di prendere appunti e chiedere giorni a lavoro...]

La Spagna, si sa, è il paese dalla Movida, del tirare fino ad orari incredibili, del bere fino allo sfinimento, insomma di godersi in pieno la vita. Con l’arrivo dell’estate si aggiunge un altro importante fattore di fattanza.. los festivales!!!!!

Ecco una piccola selezione dei piú importanti eventi musicali dell’estate 2008 (vi consiglio l’acquisto di Rolling Stone di questo mese con il quale ricevete in regalo un’utilissima guida sull’argomento) e qui una comoda mappa.

Read more

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 3)

Pink Sushiman, design e risparmio giapponesi

Posted on by Luca V. in Cucina, Lavoro, Ristoranti | 2 Comments

ristornate giapponese pink sushiman

No, non è il motto per la campagna di un’utilitaria Toyota! Il Pink Sushiman è un ristorante di cui, una volta scoperto, non potrete più fare a meno, sempre che vi piaccia la cucina giapponese, chiaro. Squame d’acciaio ricoprono le pareti riflettendo toni bianchi e rosa, geishe pop che masticano chewing-gum e il nastro di un kaiten sul quale scorrono piatti spettacolari preparati da abili cuochi davanti ai vostri occhi. Tutto questo per un prezzo più da ristorante cinese che giapponese. Fantascienza? No, almeno non a Madrid. Read more

Perché le tapas si chiamano tapas?

Posted on by santa in Cucina, Cultura e Società | 17 Comments

Tapa di jamón, formaggio e olive

Non attanaglia anche il vostro stomaco questa domanda? È vero, scusate, non si risponde a una domanda con un’altra domanda. Dunque, la questione è molto più intricata di quanto sembri e non esiste una sola versione dei fatti che possa considerarsi ufficiale. Per i profani dell’iberogastronomia, premetto subito che le tapas in Spagna si considerano, a livello culinario, una sorta di aperitivo che in teoria viene proposto gratuitamente quando un cliente ordina da bere. Lo spagnolo medio, almeno anticamente, faceva spesso quello che ancor’oggi viene denominato “ir de tapas” (o tapear), vale a dire effettuare un pasto “completo” facendo la spola tra vari bar de tapas, ordinando da bere e alimentandosi solamente appunto con le tapas, che spesso si condividono tra i commensali. Oggi di solito non si fa la spola, ma si va in un bar de tapas e si consuma lì l’intero pasto, che non è affatto gratis. Ehm, vedo che dalla regia mi stanno facendo il gesto delle forbici e vari altri gesti meno ortodossi, quindi veniamo al dunque…

Read more

Las Comisiones Obreras uno dei sindacati spagnoli

Posted on by sandro in Documenti, Lavoro, Politica | 11 Comments

sindacato-madrid.jpg

Abbiamo già affrontato il tema “come lavorare a Madrid” ed effettivamente tra ETT e imprese lavorare a Madrid non è difficile; tuttavia se decidete, come me, di vivere e lavorare a Madrid avrete bisogno di un organismo che vi tuteli da eventuali soprusi che magari il vostro capo pensa di farvi impunemente. L’organismo in questione è il sindacato

Read more

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 4)

Bar Melo’s: abbuffate dalla Galizia profonda

Posted on by Luca V. in Cucina, Ristoranti | 10 Comments

I panini del Bar Melos di Madrid (lavapies)

Ragazzi lo ammetto, scrivere quest’articolo mi costa un po’. Perché il posto di cui vi sto per parlare è così buono, autentico ed economico che il mio sano egoismo me lo farebbe tenere solo per me. Ma poiché noi italiani a Madrid siamo tutti fratelli, penso che ve lo meritiate. E allora segnatevi quest’indirizzo: Calle Ave María 44, a Lavapiés. È qui che sorge il Bar Melo’s, vero monumento gallego all’abbuffata e all’edonismo mangereccio. Read more

Bazaar, un ristorante cheap and chic

Posted on by Luca V. in Cucina, Ristoranti | 3 Comments

Il baazar un ristorante di Madrid

Inutile negarlo, la crisi economica c’è anche in Spagna. I Prezzi aumentano a velocità AVE e gli stipendi soffrono di paresi come la faccia di Esperanza Aguirre. Le finanze languono, eppure siamo sempre più esigenti, anche a tavola e, da buoni italiani, ci piace il buono e pure il bello. Per fortuna la filosofia del cheap and chic si sta affermando anche tra i ristoratori. A Madrid, infatti, sono numerosi i ristoranti dove, per meno di 20 euro a persona, si può gustare dell’ottima cucina in un ambiente moderno e ricercato. Uno di questi è il Bazaar e si trova nel cuore di Chueca. Read more

Un ristorante a Madrid da non perdere: il Public

Posted on by Luca V. in Cucina, Ristoranti | 7 Comments

ristorante-public.jpg

Voglio parlarvi di uno dei miei ristoranti di Madrid preferiti. I suoi interni sono moderni e arredati con gusto, l’atmosfera sofisticata ma accogliente, il personale rapido, la cucina ottima e i prezzi onesti. L’ideale per passare una serata tra amici o per una cena in due… Insomma, se viene a trovarvi qualcuno dall’Italia o avete fatto conquiste al Corte Inglés (o al Círculo de Bellas Artes, se state attraversando la vostra fase “intellettuale”) e volete fare bella figura senza farvi pignorare l’armadio Ikea, la soluzione è: Public. Read more